backgammon da viaggio

Backgammon – Tavola reale

dal settore della Casa al settore dell’Esterno

E’ scampato  alle battaglie, ai venti di sabbia, al Tempo che cancella. Quel tavoliere di legno, supporto riconoscibile del gioco Nard, risalente a oltre cinquemila anni,  è stato ritrovato dagli archeologi nella regione del Balochistan iraniano, al confine con il Pakistan.

Il gioco sarebbe quindi nato in Persia, al tempo del fondatore della dinastia sassanide Ardaxšîr (226-651).  E’ una vicenda persiana scritta in pahlavi (antico persiano) tra il 650 l’850, che attraverso la sua storia rivela il carattere simbolico o persino mistico ; anche la sua stretta relazione con il Tempo.

Il testo narra che Xusraw Ier “con l’animo immortale”, shah di Persia (531-578), lo ha offerto in ringraziamento e risposta alla sfida di capire il gioco di Chatrang (scacchi), a Dêwišarm un Raja dell’ India del Nord.

   Nella Persia conquistata dagli Arabi nel 652, il gioco diventerà Ifranjiah ; a Bisanzio: Tabulae. Quello apparso a Pompeï rappresentato su un murale, potrebbe essere lui o un gioco simile ?

Nel 18° secolo, gli Inglesi lo chiameranno “Backgammon”, quindi attraverserà l’Atlantico verso gli Stati Uniti.

Giocare a casa o in viaggio

E’ disponibile anche in diversi materiali, sebbene la versione in legno sia la più diffusa ; nardo significa anche legno in persiano.

Ma dopo un passaggio nel nostro laboratorio, la versione in vela riciclata funziona e si trasporta comodamente. Riconosciamo che ci siamo permessi una “originalità” con la ricezione dei dadi all’interno di un cerchio di corda (per non perderli).

Quindi il tavoliere rappresenta Spandarmad la Terra, protetta da una divinità. Ci sono disegnate o incise due parti simmetriche opposte, 24 frecce triangolari, alternativamente di due colori diversi. Queste due parti costituiscono il terreno di ciascun giocatore ; a sua volta, ogni pezzo di terra è diviso in due: il “settore della Casa” e il “settore dell’Esterno”, separati da una barriera (bar) perpendicolare all’asse centrale.

I movimenti delle pedine raffigurano il movimento circolare delle costellazioni e la rivoluzione del firmamento. “Quindici pedine bianche come il giorno e quindici pedine nere come la notte” spiega l’autore persiano, vanno avanti in senso contrario, intorno all’asse centrale.

Poi prosegue: “quando nel progresso di questa rivoluzione tutte le pedine vengono sconfitte, diventeranno come gli uomini che trapassano sulla terra e quando saranno riorganizzati, assomiglieranno a quelli che sono resuscitati”.

In altre parole, lo scopo del gioco è riuscire per primi a rimuovere tutte le proprie pedine dalla tavola, cercando nel contempo di bloccare l’avversario e di evitare le sue azioni di disturbo.

Ritornare nel gioco

Il Tempo si scrive nell’ interpretazione dei numeri che appaiono grazie al lancio dei dadi, perché in questa regione del mondo i giochi d’azzardo erano tenuti in grande considerazione per la loro ricchezza simbolica e numerologica, simulando le forze cosmiche della Creazione e del destino. Quindi, sui lati opposti di un dado, la somma dei punti, pari a 7, corrisponde al numero di pianeti conosciuti all’epoca. I dotti maghi astrologhi ne dedussero la venuta di tutti i mali e dei beni ; cosi tanto da poter predire il destino dei governatori in base ai risultati.

Per quanto riguarda i giochi guidati dalla riflessione e dai principi di strategia, simboleggiavano il semplice divertimento o la lotta bestiale del campo di battaglia.

Qualsiasi nome: Takht e nard, Nard, Backgammon o Tavola reale, questo gioco è prima di tutto un modo di ritrovarsi fra due amici/che agili a giocare, capaci di prevedere l’Azzardo, il passaggio delle comete e anche il passaggio di invisbili virus che ci rinchiudono dentro la Casa.

Le regole moderne del Backgammon sono state introdotte dall’ Inglese Edmon Hoyle, nel suo libro “Un breve trattato sul gioco Back-Gammon”, a Londra nel 1743. La parola Backgammon sarebbe derivata dal sassone “baec” (ritorno) e “gamen” (gioco) ; è strettamente legata al fatto che la pedina “battuta” dell’ avversario potrebbe tornare nel gioco.

Per maggiore precisazioni sulle regole del gioco consultare il sito italiano Juegopedia Backgammon con le regole ufficiali.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati

google-site-verification: googledb83107ae72a82b0.html
FrenchEnglish