Waka travel bag

Le isole Caroline nella Micronésia, sono una culla di viaggiatori lunga distanza dei più esperti del Pacifico,
Tra i maggiori pericoli che devono affrontare sono gli uragani che distruggono le loro barche -canoe a vela sofisticate chiamate waka-, tempeste che affogano gli equipaggi o li rilasciano arenati su una spiaggia. Per prevenire tali disastri, i marinai usano un “fascino meteorologico”, credendo che abbia il potere di modificare il percorso dell’ approccio del brutto tempo. Il fascino si chiama Hos e puo essere fatto di conchiglia, di legno, di fibre o radice vegetale.
Osservando il cielo, il navigatore coglie l’ Hos alloggiato dentro una piccola casetta del spirito, situata sopra i boma legando la coque al tangone, poi soffia in una tromba di conchiglia per invocare gli spiriti e recita un canto per allontanare le nuvole scure. Appena la tempesta “spostata”, l’ Hos torna nella casa dello spirito. Di ritorno a terra, il potente fascino é sistemato nella rimessa del waka ; non può essere messo in un luogo ordinario.
Le isole del Pacifico sono adesso vulnerabili all’estremo dai cambiamenti climatici. Gli impatti maggiori sono le distruzioni di infrastrutture terrestri, cicloni più intensi, siccità piu lunghe, indebolimento delle colture alimentari e pescherie locali. la morte del corallo e delle mangrovie, fino all’apparizione di malattie.
Oggi siamo tutti insieme nella stessa barca, che galleggia sulla superficie del pianeta e dobbiamo assolutamente prendere cura del l’ambiente palese e invisibile. Alcune credenze ancestrali avevano un senso: quello di rispettare il Vivo e mantenere l’Armonia del cosmo.

Visualizzazione del risultato

google-site-verification: googledb83107ae72a82b0.html
FrenchEnglish